Dov’è finito l’Unconventional Staff?

dicembre 12, 2007

Ci siamo trasformati in martelli pneumatici di guerrilla off line. Ma ormai ci siamo quasi. Il countdown gira veloce… tra 3 giorni e 4 notti sapremo dirvi se è possibile organizzare un incontro di altissimo spessore culturale, in soli 15 giorni… mmah!

La macchina organizzativa procede senza sosta! (sempre se non finisce la benzina).

Ritmi altissimi. Il nostro stomaco è in ferie, il letto ha le ragnatele, i due emisferi celebrali macinano da giorni soltanto Unconventional Conference. Si produce, si produce, si produce. (Speriamo di riuscire a vendere, altrimenti che cavolo ce ne facciamo di tutti questi prodotti).

Tutto passa in secondo piano: Le lezioni della specialistica?.. il materiale si rimedia sempre. L’esame del 19?.. si troverà il tempo anche per studiare… e comunque il Prof capirà. (seeeee.. magari!) Le fidanzate?.. Hanno organizzato delle squadre di ricerche (anche i vigili del fuoco e Protezione civile sono stati allertati).

Però in rete qualcosa si muove. Parte di Unconventional Staff ha già scritto qui e qui. Avanti con il buzz! Ringraziamento particolare ai nostri ninja partner. Impegno, efficacia, rapidità. Grande coinvolgimento. Noi… ce l’abbiamo messa tutta. E loro si fanno sentire. Anche perchè avremo con noi, il Magnifico (non il Rettore), ma il magnifico Uncoventional Speaker.

Il Palazzo Battiferri è ormai un assedio, tra le aule della facoltà si respira Unconventional Oxygen. I frequantanti subiscono guerrilla, i docenti sopportano. I proiettori hanno mangiato i lucidi delle proiezioni. I Flyer vagheggiano per il bar.

Sta diventando un virus. Attenti a non rimanere contagiati. Gli effetti non convenzionali non sono ancora noti. La quarantena non esiste. Il wi-fi di facoltà è stato modificato per favorire la contaminazione…

Presto altri aggiornamenti.

Unconventional Staff

Annunci